Oggi è mercoledì 12 agosto 2020, 20:43

Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Curiosità e approfondimenti
 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » giovedì 21 maggio 2020, 17:56

Inverno scialbo, un po' di freddo dal rodano ad aprile forse anche con qualche nevicata sopra i 500-600 metri. Maggio estivo nella sua seconda parte, continuano a prevalere i mesi di maggio più dal sapore estivo che primaverile.
Dicembre molto mite con risalita di aria subtropicale, fin ora il più caldo che ho trovato. Penso vi possano essere stati picchi di caldo rilevanti ma non saprei dire con sicurezza se eccezionali ma non credo.
Forse è stato il primo anno che ho trovato senza un fiocco di neve sotto i 600 metri.

Altra botta gelidissima gennaio 1839, isoterme tra una -13 e una -14 sui nostri territori
Immagine
Immagine
e con recrudescenza a seguire
Immagine
Immagine
Da un estremo all'altro!
Immagine
Immagine
Pensate che qualche scatto prima si è vista una 16 sulla francia!! Qua si è andati oltre i 20 se non ha retto il gelo al suolo arrivato a fine gennaio
Maggio con la gobba anticiclonica senza caldo mai eccessivo per il periodo se non a fine mese con la 20.

Rapida ondata di freddo a metà novembre, una -5 e fino a -6 sulle interne.
Dopo natale consistente rodanata, accumuli in montagna penso ingenti, fronte davvero ben strutturato e accompagnato in un secondo momento da isoterme fino a -5, la neve potrebbe essere arrivata alle porte di roma. Show nevoso per i nostri cimini.
Ci attende il 1870...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » venerdì 22 maggio 2020, 22:56

1870, inverno tranquillo con una seconda parte di gennaio moderatamente fredda e un possibile episodio nevoso collinare. Episodio nevoso collinare probabile anche a marzo, comunque di breve durata. Estate abbastanza instabile e fresca. Novembre maltempo a tratti mite e prima metà di dicembre tutta col gran freddo. Nuova irruzione rodanica poco prima di natale, tanto che il giorno di natale stesso probabilmente è stato con la neve a terra che si scioglieva data la scaldata in arrivo.
1871, tra novembre e dicembre qualche ondata di freddo ma senza neve, massimo si è vista una -8 tra toscana umbria e lazio.
1872...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 23 maggio 2020, 23:35

1872 anno totalmente anonimo, ne ondate di freddo ne di caldo
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » domenica 24 maggio 2020, 23:34

1873 con un'ondata di freddo moderata (-8/-9) a febbraio di una settimanella ma senza neve, tra luglio e agosto probabilmente si è avuta una 24 favonica anche se non è comparsa sulla carta, i 38-39 saranno stati raggiunti sul romano occidentale. Primi assaggi invernali a novembre.
1874 con una debole/moderata ondata di freddo a gennaio e forte a febbraio con isoterme tra una -10 e una -12 sulle interne. Peccato fosse secca, altro inverno senza neve collinare tirrenica. Maggio dal sapore invernale, abbastanza simile a quello scorso. Novembre invernale con ondate di freddo che non hanno mai affondato però veramente il colpo se non a fine mese, spesso maltempo con una 0/-1 e a tratti una -2, quindi neve cimina si, ma non sotto. Dicembre anche spesso maltempo ma neve non credo.
1875 con febbraio freddo, lunga ondata di freddo moderata/forte e penso anche temporanei episodi nevosi da sovrascorrimento. In generale è stato un mese freddo grazie alla presenza di un'anticiclone termico persistente tra europa e russia. Ondate di freddo anche a marzo fino a fine mese.

Vedendo lo stupore di andrea nel vedermi segnalare ondate di freddo nel mese di novembre, cerco di mettere qualche carta in più.
Immagine
Immagine
Questa per esempio è stata una classica nevicata /nevicatella collinare per la tuscia.
Anche prima metà di dicembre lunga ondata di freddo. Poi di nuovo ondata di freddo dal 27 dicembre

Ripartirò dal 1876, ma ho già visto che i primi di gennaio torna una nuova ondata di freddo...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9554
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Burian » martedì 26 maggio 2020, 1:28

Grazie delle carte novembrine postate con ondate di freddo o gelo. ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 27 maggio 2020, 23:51

Nel 1876 Moderata ondata di freddo a gennaio (isoterme tra una -7 e una -9) ma secca. A febbraio affondo artico ed è arrivata la neve in collina e poi di nuovo in terza decade di marzo fino a quote molto basse, penso localmente fino in alta pianura e per più giorni.

Prima metà di novembre invernalissima seppur non abbastanza da neve, lisciati da colate artiche ripetute che hanno investito balcani ed europa centrale dove i rigori dell'inverno si sono fatti sentire.

1877 con ondata di freddo debole a gennaio (tra una -5 e una -7) ma con nevicata collinare probabile, di nuovo ondata debole la prima settimana di febbraio con neve più per interne ed alta tuscia. Ondata di freddo moderata ad inizio marzo (tra una -8 e una -10). Ondata moderata nella seconda parte di dicembre, secca (-8/-10).
Il mio rewatch del passato per oggi si ferma qui, riprenderò dal 1878...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 3 giugno 2020, 23:12

Attorno al 10 gennaio 1848 potrebbe aver fatto delle nevicatelle collinari, poi ondata di freddo moderata secca alta dalla bora. Altro freddo con probabili nevicate collinari a fine mese. Seconda metà di marzo con ondate di freddo deboli/moderate e nevicate fino in bassa collina. Estate che ha avuto una veraondata di caldo solo gli ultimi giorni di agosto, buona pluviometria. Primi assaggi invernali la prima metà di novembre, dal 10 dicembre arriva l'inverno con possibili nevicate collinari, porta del rodano.
Moderata ondata di freddo attorno al 10 gennaio 1849, forse è riuscito anche a nevicare tipo febbraio 91. Nuova ondata di freddo moderata/forte (una -10 attorno al 20)
Seconda metà di febbraio dell'aria continentale si è mescolata con quella atlantica sul centro europa e potrebbe aver fatto delle nevicate fino a bassa quota.
Grossa ondata di calore a fine giugno, mese in generale africano

Immagine
Immagine

Altro caldo intenso a inizio agosto, probabile una 24 piena da favonio. è stata un'estate calda...

Assolutamente incredibile ondata di freddo invernale a metà ottobre!! Non come l'altra che ho segnalato del 1836, ma questa è ancora più precoce. Neve solo cimina in un primo momento...

Immagine
Immagine

Gran freddo di metà novembre

Immagine
Immagine

durata fino al 20.

Dicembre inizia con una moderata ondata di freddo dal rodano e probabile episodio nevoso fino a bassa quota.
Gran gelo dall'immacolata!!!
Immagine
Immagine

Tra una -12 e una -14 sui nostri territori, assolutamente potentissima, massime di ghiaccio assicurate ovunque! Gelo durato fino al 16. Altro freddo a fine mese ci ha lambiti a sud.

Che annata!! autunno/inverno stupendi. Devo ripartire dal 1880...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » domenica 7 giugno 2020, 12:55

Ondata di freddo a fine gennaio, isoterme tra una -7 e una -9, secca. Estate atrattiinstabile, novembre e dicembre anonimi sull'italia.
1881, gennaio gelido sul centro europa con lobo artico del vortice polare, noi inizialmente solo lambiti ma potrebbe aver fatto qualche nevicata collinare. A fine mese entra più incisivo il grande freddo, isoterme tra una -9 e una -12 (su ternano e senese). Purtroppo secco. A metà febbraio altro freddo, tra una -8 e una-10. Estate fresca, caldo solo a fine agosto (+23). Primi freddi invernali ad ottobre (tra una -1 e una -2).
Inverno totalmente anonimo e siccitoso, non dissimile da quella nostro attuale sull'italia. Sulla russia ha fatto freddo invece, abbiamo avuto un persistente anticiclone sul'europa. Resto dell'anno anche senza sussulti, dicembre compreso

RIpartirò dal 1883. Ho quasi completato la visione dei 50 anni aggiunti ultimamente nell'archivio, che prima partiva dal 1886.Sembrano essere scaldati gli inverni un po', il gelo non è più sempre sbilanciato sull'artico russo. Arriverò fino al 1899 e poi tireremo le conclusioni prima di addentrarci in un'epoca che conosciamo meglio. Successivamente dividerò l'età che va dal 900 ai giorni nostri in altri 4 trentenni: 1900-1930, '30-'60, '60-'90, '90-2020
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6628
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Ghiaccio96 » lunedì 15 giugno 2020, 11:28

Dopo una moderata ondata di freddo ad inizio mese con possibile nevicatella poi da cuscinetto prima del cambio d'aria, ecco un'ondata di gelo a fine mese, con la -12 che invade quasi tutto il nostro territorio
Immagine
Immagine
Marzo freddo e pienamente invernale, dopo una prima ondata di freddo attorno al 4, dal 7 l'aria fredda artica ha invaso tutta europa e quasi sicuramente più episodi nevosi si sono presentati fino alla bassa collina /alta pianura (200 metri o anche meno in caso di forti rovesci) Febbraio era stato abbastanza anonimo.
Estate nella norma con 1 o 2 ondate di calore (massimo la 20)
A dicembre moderata ondata di freddo (tra una -8 e una -10) e forse anche un episodio nevoso per l'immacolata, ma soprattutto il gran freddo è arrivato anche sul sud della spagna con una -8 a sud di gibilterra, potrebbe essere nevicato sino in collina anche sul versante atlantico del marocco. Ondat di freddo debole (una -6/-7 ) a fine mese.
Le estati si stanno rinfrescando dopo i grossi picchi verso la fine del trentennio precedente. Gli inverni invece si confermano più miti , o meglio diciamo con più pause anticicloniche e meno nevicate. Ripartirò dal 1884
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9554
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Esteso l'archivio NCEP su meteociel: carte dal 1836!

Messaggio da Burian » martedì 16 giugno 2020, 1:17

il 1879 è stato grandioso. Stupisce il freddo ottobrino così precoce! E' il primo caso di freddo forte ad ottobre da inizio reanalisi delle carte che fai facendo...
Ti seguo sempre anche se non giornalmente ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

PrecedenteProssimo

Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite