Oggi è venerdì 14 agosto 2020, 3:51

Il clima italiano sta diventando sempre più estremo?

Curiosità e approfondimenti
Avatar utente
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Il clima italiano sta diventando sempre più estremo?

Messaggio da Burian » mercoledì 24 agosto 2016, 1:07

Vi riporto qui nel forum l'articolo a sfondo climatologico pubblicato da poco sulla Home di Cemer.


Il clima italiano sta diventando sempre più estremo?

Di Francesco del Francia

Giunge sempre più all’occhio, specie negli ultimi anni, come il clima italiano stia tendendo sempre più ad una radicale estremizzazione. Quello a cui mi riferisco non è il classico discorso sulle estati troppo calde, le cosiddette estati record o sulla caccia del nuovo primato per il valore minimo registrato nella valle del Primiero in Trentino, ma ad un discorso che dovrebbe riguardarci molto più da vicino, quello sulle precipitazioni atmosferiche.
Senza andare troppo indietro nel tempo, basta ricordare gli eventi alluvionali che tra fine ottobre ed inizio novembre 2011 colpirono alta Toscana, Liguria, Roma e successivamente, dopo poche settimane, Sicilia e Calabria. Sono questi i settori maggiormente colpiti da fenomeni temporaleschi estremamente violenti, ovviamente stiamo parlando di precipitazioni concentrate in poche ore e che hanno quasi sempre determinato importanti stati di allerta di tipo idrogeologico.
Continua a leggere >>> http://www.cemer.it/il-clima-italiano-s ... #more-6542
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti