Oggi è venerdì 7 agosto 2020, 14:52

Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Curiosità e approfondimenti
Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Olim » martedì 28 ottobre 2014, 10:34

Riapro anche qui un vecchio classico :D ...

Il vostro clima ideale, sia in astratto (cioé che tipo di stagioni vorreste), sia nel concreto (quale tra i climi esistenti in Italia o in Europa sarebbe quello che più si avvicina al vostro ideale).

Dico la mia.
In astratto vorrei:


Primavera Mi piace piovoso Marzo e Aprile, ma senza eccessi, no freddo, salvo nella prima decade di Marzo con ultime sfuriate nevose (ma non gelide!!). Media Marzo min 5° Mass 14°. Media Aprile min 8° Mass 19°. A Maggio repentino aumento termico con belle giornate alternate a primi seri episodi temporaleschi dopo metà mese, media min 12° Media mass 24°.

Estate: calda e mediterranea, ma con molte interruzioni temporalesche (almeno una o due a settimana), no periodi siccitosi più lunghi di 20 giorni. Media minime Giugno sui 16°, media massime sui 28°. Media Luglio: minime 18°, massime 32°. Media Agosto: minime 16°, massime 29°.
Qualche ondata di calore tosta con punte sopra i 36°-37° a Luglio e prima metà di Agosto. Serata fresche in cui non si suda, giornata anche molto calde, ma mai troppo umide. Dalla seconda metà di Agosto repentino calo termico e prime perturbazioni anche toste verso il 20-25 del mese, giornate molto ventose e prefrontali frequenti.

Autunno: piovoso, con sciroccate pre-frontali a Settembre-Ottobre, tanto vento e perturbazioni scarica palate di pioggia. Prime irruzioni fredde novembrine e prima neve verso il 15-20 novembre. Settembre con ultimi temporali e poi perturbazioni alternate a bel tempo, media min 14° media mass 24° Ottobre piovoso, alternato anche a belle giornate, media minima 9°, media mass 18°. Novembre piovoso, ma alternato a prime irruzioni fredde, media min 5°, media mass 11°

Inverno Molto freddo e nevoso soprattutto a Dicembre e Gennaio. Irruzioni frequenti sia secche che perturbate. a Dicembre almeno 3 nevicate rilevanti e un paio di irruzioni secche toste. Culmine del freddo tra Natale ed Epifania. Dicembre media minima -3°, media mass 3°
Gennaio con almeno 3 episodi nevosi significativi e un paio di irruzioni tostissime secche. Poca pioggia (la pioggia a Gennaio mi deprime profondamente). Media minime -5° media massime 4°
Febbraio con 3 episodi nevosi, temperature un po' meno fredde soprattutto le massime e prime giornate con tepore pre-primaverile dopo il 20. Media minime -3° media massime 7°




Per il clima "concreto" dirò qualcosa più tardi!
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 11 ottobre 2014, 16:57
Sesso: M
Luogo: Viterbo Q.re Ellera
Quota: 350 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Mat87 » martedì 28 ottobre 2014, 14:05

Inverno
Dicembre: -4° / +1°
Gennaio: -6° / +0°
Febbraio: -4° / +5°
Trimestre invernale molto freddo e nevoso con media di almeno 100 cm (150 cm annuali con Novembre e Marzo). La pioggia è una presenza abbastanza rara nel cuore dell'Inverno, dovuta essenzialmente a richiami caldi temporanei che stemperano di tanto in tanto i rigori del clima. In ogni caso le piogge risultano più frequenti a inizio Dicembre e Febbraio. I mesi più freddi e interessanti sono quelli più vicini al solstizio, ovvero i primi due, mentre già a Febbraio grazie al Sole più alto le massime salgono un po' e il clima si fa più accettabile dopo il lungo periodo gelido, anche se le minime vanno sempre abbondantemente sottozero. Le nevicate si presentano sia sottoforma di blizzard, con venti forti e wind-chill terribile, sia più "tranquille" con calma di vento. Spesso è presente una nebbia ghiacciata durante il fenomeno. Essendo il territorio generalmente innevato per oltre 2 mesi, grazie al fenomeno dell'albedo le minime scendono, quando le condizioni lo permettono, fino a -15°/-20°. Nebbia e galaverna frequentissima, vento generalmente poco presente. Verso Febbraio medie termiche che aumentano sensibilmente...primi sentori di Primavera considerando che le massime superano i +10° con punte di +15° verso fine mese.

Primavera
Marzo: +2° / +12°
Aprile: +4° / +16°
Maggio: +9° / +21°
La Primavera deve risultare fresca e movimentata, peraltro non troppo dissimile dalle nostre medie termiche medio-collinari. Le ultime nevicate di Marzo, e il clima generalmente secchino-ventilato-noiosetto dei primi 2 mesi primaverili lasciano presto il posto a sempre più frequenti passaggi perturbati con culmine a Maggio, quando la media pluvio si assesta sui 150 mm. Sempre a Maggio iniziano i primi TS di calore, via via sempre più violenti grazie al carburante dato dalle prime ondate calde e conseguenti temperature massime che varcano la soglia dei +25°!

Estate
Giugno: +12° / +26°
Luglio +15° / +29°
Agosto: +14° / +28°
Sembrano le medie climatiche di un'Estate "old style" delle nostre colline, ma è appunto questa l'Estate che vorrei. Una stagione soleggiata, moderatamente calda, ma ben ricca di fenomeni temporaleschi! Minime accettabili quasi sempre sotto +18°, con ancora qualche punta fresca di +8°/+10° a inizio Giugno e di nuovo verso fine Agosto. Il primo mese estivo si presenta come un mese gradevole, e solo verso la fine si fanno avanti moderate/forti ondate di calore con punte fino a +32°/+33° massimo. Luglio, uno dei mesi più belli dell'anno per me, dev'essere ovviamente ricco di fasi calde di tipo umido (fino a +34°/+35° massimo) prontamente interrotte da violentissimi temporali diurni, supercelle con rain-rate notevoli, downburnst ed eventuali tornado. E' tollerata anche qualche minima over +20°, non mi fa molta differenza. Agosto, mese della decadenza estiva, deve trascorrere caldo ma leggermente meno di Luglio, e verso la fine incombono anche i primi forti temporali marittimi a decretare la fine assoluta dell'Estate.
Le medie pluvio dei tre mesi estivi sono tutte oltre 100 mm, che ne fanno la stagione più piovosa dell'anno. Si tratta di accumuli dovuti principalmente a temporali e a qualche perturbazione a inizio e fine stagione, sempre di tipo convettivo.

Autunno
Settembre: +12° / +23°
Ottobre: +6° / +16°
Novembre: +0° / +9°
Settembre è ancora un mese caldino-gradevole, contraddistinto da belle giornate soleggiate alternate a temporali (gli ultimi della stagione) e perturbazioni varie, le temperature medie calano sensibilmente rispetto al mese precedente. Ottobre è ricco di brume, nebbie e pioggia (non abbondantissima)...ma anche incursioni fredde e prime gelate a fine mese. Novembre, mese anch'esso cupo e moderatamente piovoso, sperimenta un crollo termico nelle medie per via della notevole continentalità della zona, oltre che per incursioni fredde perturbate e secche. E' difatti il mese delle prime nevicate, belle umide con fiocchi enormi, e anche discretamente abbondanti. Le gelate incominciano a farsi toste e generalmente scendono verso i -5° sotto inversione.

La media pluvio annuale si pone intorni ai 1000-1200 mm.
Stagioni piu piovose in ordine crescente: Estate, Primavera, Autunno, Inverno (quasi solo neve)

 
Messaggi: 6622
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Ghiaccio96 » martedì 28 ottobre 2014, 16:28

Ahahaha meraviglioso l'inverno di mat!!
Io sarò sintetico:
inverno
Neve costante al suolo,con temperature rigide quindi -5/0 tutti e 3 i mesi,e una media di minimo 50 cm a mese di neve. Si accettano anche parziali scioglimenti,ma poi subito nuova neve deve rimpiazzare quella vecchia. Va bene anche un inverno con 8/13 di estremi come quello scorso,a patto che ciò sia causato da un inverno alluvionale come quello passato,ma non un solo evento alluvionale,almeno uno a mese,con media mensile di 250 mm in tutti e 3 i mesi invernali.
primavera
Ultimi strascichi di freddo,ancora neve a marzo poi ben accetto sempre maggior soleggiamento con l'azzorre,di modo che la neve al suolo duri fino alla prima settimana di maggio almeno. Dopo vari congelamenti per minime negative. Marzo ancora -5/0,aprile -8/8,maggio 0/13. Solo a fine maggio temperature più miti verso i 8/20 di estremi e primi temporali diurni.
estate
Come l'estate passata,con solo un evento temporalesco forte in più ad agosto.
autunno
Settembre e ottobre mesi alluvionali con 150 mm di media in entrambi i mesi e temperature miti alternate a post frontali nordatlantici,quindi giornate con estremi 8/15 che si alternano a giorni con 4/7 e neve tonda da rovesci post frontali. Novembre inverno con -5/0 e anche qui 50 cm di neve.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: martedì 7 ottobre 2014, 20:42
Sesso: M
Luogo: Quartiere San Lorenzo (Roma)
Quota: 60 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da extreme » martedì 28 ottobre 2014, 20:36

Il mio sogno estremofilo corrisponde in pieno a Syracuse:

Immagine

Tra l'altro molto vicino a quanto scritto da Mat. 8-)
Appassionato sin da bambino di fotografia naturalistica e climatologia, di fenomeni meteorologici estremi e della dama bianca.

Avatar utente
 
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 11 ottobre 2014, 16:57
Sesso: M
Luogo: Viterbo Q.re Ellera
Quota: 350 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Mat87 » martedì 28 ottobre 2014, 21:25

extreme ha scritto:Il mio sogno estremofilo corrisponde in pieno a Syracuse:

Immagine

Tra l'altro molto vicino a quanto scritto da Mat. 8-)


Adoro!!! Amore vero e incondizionato... :o
La perfezione in ogni stagione.
La mia anima gemella...Syracuse :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Olim » mercoledì 29 ottobre 2014, 2:06

Grande Mat bella descrizione. Firmo tranquillamente anche sul tuo clima...io ero stato un po' più moderato nel semestre freddo, diciamo un pizzico meno freddofilo :shock: :lol: ...ma va benissimo la tua!!

Syracuse perfetta :)
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 47
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 23:17
Sesso: M
Luogo: Bassano Romano / Roma
Quota: 385 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Tramontana » mercoledì 29 ottobre 2014, 11:01

Sarebbe stato meglio dire...dove avresti voluto nascere/abitare o andare a vivere...La terza opzione in fondo è sempre possibile

Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Olim » mercoledì 29 ottobre 2014, 11:09

eh già....sempre possibile scappare dalla fogna calda :lol: :lol: :lol:

Comunque tornando al clima concreto io potrei anche non spingerei ad estremi come Syracuse forse....mi basterebbe il clima di Monaco di Baviera per dirna una. Oppure il clima altocollinare italico centrale non mi dispiacerebbe affatto (800m appennino tirrenico, zona ben esposta alle correnti umide mi andrebbe benissimo). Sul clima collinare adriatico ho sempre perplessità per il regime pluviometrico troppo scarso e incostante (certo compensato da una nevosità fantastica).
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 6622
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 29 ottobre 2014, 15:56

Syracuse in effetti sembra fantastica,però per me gli manca qualcosa: voglio più pioggia :lol:
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Il vostro clima ideale, astratto e concreto

Messaggio da Olim » domenica 9 novembre 2014, 18:47

Tornando al tema dei climi ideali cosa scegliereste limitatamente all'Italia (ammessi luoghi con altitudine massima 800m).

A me piace molto il clima alto-collinare sui 600-700m aree adriatiche non eccessivamente riparate dall'appennino ad ovest quindi in grado di prendere almeno discretamente le perturbazioni atlantiche (una buona zona potrebbero essere le marche meridionali o il medio-basso Abruzzo, chietino). Di quel clima però soffro il troppo seccume.
In alternativa mi piace anche il clima alto-collinare tirrenico (viterbese secondo me tra i migliori come posizione), possibilmente con esposizione a nord-est. Ad esempio il clima nord-est cimino sui 700m non mi dispiace affatto (oppure versante nord-est sabatini). Mi piace meno il clima sub-appenninico alla stessa altitudine, poiché soffre troppo con il nord-est al suolo.

Andando un po' più lontano molto affascinante il clima del cuneese e della Liguria interna in collina. Ottimo anche il clima collinare emiliano-romagnolo.
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Prossimo

Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite