Oggi è venerdì 7 agosto 2020, 13:47

Località meno nevosa del Lazio

Curiosità e approfondimenti
Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Località meno nevosa del Lazio

Messaggio da Olim » giovedì 23 aprile 2015, 22:18

:D :D :089:
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: lunedì 24 febbraio 2014, 13:44
Sesso: M
Luogo: Valle Muricana (Roma Nord)
Quota: 73 m s.l.m.

Re: Località meno nevosa del Lazio

Messaggio da clavero » giovedì 23 aprile 2015, 23:27

lorè, stai a toppà di brutto :D :D

ti sei fissato con i mti della tolfa, pensa al lido di latina dove c'è la pianura padana :lol:

e aggiungo che secondo me anche anche la zona più a sud (formia ecc) è peggio di ostia 8-) , ovviamente solo un fatto di configurazioni e latitudine. neve a formia credo solo nel 2010 ma robetta
Meteo Valle Muricana (Roma Nord)
www.vallemuricana.it

Avatar utente
 
Messaggi: 4785
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Località meno nevosa del Lazio

Messaggio da Olim » venerdì 24 aprile 2015, 12:28

Secondo me andate troppo sicuri del fattore puramente latitudinale. Sottovalutate il fatto che il litorale a nord di Roma ha una bassa pluviometria mediamente e che inoltre, come nel caso di S. Marinella, possono entrare in gioco fattori orografici. Non voglio sovrastimare l'effetto Tolfa, ma penso abbia il suo peso. Altra zona che potrebbe avere un effetto favonio non da poco con le correnti da nord-est in effetti è proprio Formia-Gaeta per via degli Aurunci-Ausoni. Tuttavia c'è da dire che lì ogni tanto in caso di pesantissime irruzioni adriatiche che sfondano in Campania possono beccare qualche nevicata da sfondamento (sebbene con accumuli irrisori o nulli).
Comunque discorso appassionante…ma purtroppo senza riscontri empirici :cry:
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Precedente

Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite