Oggi è venerdì 14 agosto 2020, 3:33

Trump e la politica climatica

Curiosità e approfondimenti
 
Messaggi: 6633
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Trump e la politica climatica

Messaggio da Ghiaccio96 » martedì 31 gennaio 2017, 16:10

Leggendo in giro c'è chi si è fatto la mia stessa domanda: come si comporterà coi bollettini annuali e mensili delle temperature globali sfornate da NOAA e NASA?
O li metterà a tacere o ci mette gente per cui simpatizza...

Che ne pensate? Di questo e di tanto altro,per esempio ho letto che già ha messo a tacere l'EPA,l'agenzia per la protezione ambientale.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 6633
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica.

Messaggio da Ghiaccio96 » martedì 31 gennaio 2017, 16:24

Comunque non potrà mai mettere a tacere tutti i servizi meteo sul resto del pianeta,dovrebbe bloccare la stessa reading,in quanto dai modelli si capisce benissimo l'andazzo climatico globale. Quindi come obiettivo quello di far credere che ci sia un'inversione di tendenza è impossibile,piuttosto se vuole rendersi credibile dovrebbe trovarne il lato positivo delle sue scelte...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 4809
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica.

Messaggio da Olim » martedì 31 gennaio 2017, 21:57

Questa discussione ha portato troppo bene cla. Trump voleva le prove del mancato gw: reading 12z
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 6633
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica.

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 1 febbraio 2017, 0:10

Ahahah e allora noi portiamola avanti questa discussione...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 4809
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Olim » mercoledì 1 febbraio 2017, 21:22

Modelli peggiorati per colpa nostra: non abbiamo portato avanti la discussione in modo serio. :) :(

Comunque entrando brevemente nel merito credo che il discorso sul riscaldamento globale sia sempre mal posto. La necessità di ridurre l'inquinamento non è legata al riscaldamento globale di origine antropica che è una teoria ancora in evoluzione che non ha ancora trovato dei punti fermi. Dobbiamo smettere di inquinare o ridurre fortemente l'inquinamento perché la salute umana (e non solo) ne risente e anche molto (e su questo credo ci siano ben pochi dubbi) nonché gli equilibri ambientali ne sono irrimediabilmente condizionati in negativo.
Il riscaldamento globale è solo un tassello in più che andrebbe a rafforzare una critica generale degli effetti dell'inquinamento, ma fossilizzarsi su questo punto mi sembra errato (sia da parte degli ambientalisti sia da parte degli antiambientalisti come Trump).
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Burian » giovedì 2 febbraio 2017, 0:40

Concordo pienamente con il pensiero di Olim. ;)
Aggiungo inoltre che è sbagliato ormai parlare di global warning, ossia di riscaldamento globale, ma è più corretto dire cambiamento climatico, non seguite troppo i mass media che continuano ad usare questo termine ormai superato (come è sbagliato usare termini come bomba d'acqua e simili, sono incorretti!)
Il clima sulla terra è sempre cambiato e sempre cambierà perché è un fatto naturale, ci sono stati dei periodi caldi e dei periodi freddi ne corso della storia della terra che si sono susseguiti nei decenni nei secoli e nei millenni ed ora siamo affrontando un periodo caldo senza dubbio, ma la causa di questo (vi prego non chiamatela la febbre della terra come i giornalisti) non è solo antropica ma anche naturale, anzi sembrerebbe che la componente naturale incida molto di più della causa antropica. In definitiva è ancora tutto in in corso di studio ed in futuro avremo altre risposte su questo tema sempre molto attuale ma non è certo tutto ovvio come vogliono farci credere gli ambientalisti o gli antiambientalisti che a mio avviso sbagliano entrambi l'approccio a questa tematica.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6633
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Ghiaccio96 » giovedì 2 febbraio 2017, 11:55

Capisco i vostri punti di vista,ma è anche vero che ci stiamo scaldando,come mostrano i bollettini delle due società sopra citate,mentre trump afferma il contrario.
Quindi secondo voi gli accordi presi a Parigi sulla riduzione delle emissioni non fermerebbero il trend all'aumento delle temperature globali :mrgreen:
Beh sicuramente la colpa non è di una forte attività solare,bisogna tornare indietro di cento anni per trovare cicli solari deboli come quello che sta finendo. Fino al primo decennio del 2000 l'attività solare è stata piuttosto forte,ma ormai dal ciclo 23 sono passati svariati anni. Non so quante altre forzanti possano esserci a regolare questi trend,oltre all'uomo...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Burian » giovedì 2 febbraio 2017, 14:35

Non è un punto di vista, ci sono studi scientifici di altissimo livello sconosciuti ai più e credo fatto a posta per non dare la conoscenza al grande pubblico ,per un motivo economico e non solo, che indicano la probabile duplice causa del periodo caldo che stiamo vivendo ossia quella antropica e quella naturale.
La causa naturale poi non racchiude solo il sole ed i suoi cicli ma tante altre cause.
Sto trattando questo argomento in maniera molto sbrigativa, servirebbero pagine e pagine ma il tempo è sempre molto poco.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6633
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Ghiaccio96 » giovedì 2 febbraio 2017, 22:02

Se a tal proposito sai dove trovare qualcuno di questi studi a cui ti riferisci,se hai tempo,postali qui. Sono curioso...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Trump e la politica climatica

Messaggio da Burian » sabato 4 febbraio 2017, 1:08

Certamente ghiaccio, se ho tempo li posterò qui o scriverò qualcosa in merito. ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄


Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite