Oggi è giovedì 20 febbraio 2020, 11:35

Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Osservazioni meteo e analisi modelli
Avatar utente
 
Messaggi: 8684
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 0:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Burian » giovedì 2 gennaio 2020, 23:26

Non può mancare il grande riepilogo meteorologico annuale dopo la fine dell'anno! Il 2019 è pronto con i suoi dati per essere analizzato!
In questa discussione, quindi, potete inserire i vostri riepiloghi meteorologici relativi all'anno 2019. Dopo il riepilogo ,chi vorrà, potrà' scrivere qualche commento personale a questo anno appena trascorso e dare una votazione sintetica (un voto da 1 a 10) come si è fatto di consuetudine per i vari mesi dell'anno e per altri argomenti simili.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: giovedì 16 ottobre 2014, 18:17
Sesso: M
Luogo: Caprarola Bassa - Loc. Cucciale (VT)
Quota: 420 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Albertone » venerdì 3 gennaio 2020, 20:01

Caprarola - Loc. Cucciale (mt. 420 slm)


TERMICHE:
Temp. media: +14.9°C
Temp.min. media: +11.1°C
Temp.max. media: +19.8°C
Temp.min. assoluta: -1.9°C, il 4 gennaio (record in essere: -7.2°C, risalente al 28.02.18)
Temp.max. assoluta: +36.1°C, registrata il 12 agosto (record in essere: +41.2°C, risalente al 03.08.17)
Temp.med. giornaliera più bassa: +0.2°C, il 4 gennaio (record in essere: -4.3°C, risalente al 27.02.18)
Temp.med. giornaliera più alta: +28.9°C, registrata il 12 agosto (record in essere: +32.8°C, risalente al 03.08.17)
Temp.max. più bassa: +3.4°C, il 22 gennaio (record in essere: -0.9°C, risalente al 26.02.18)
Temp.min. più alta: +23.3°C, registrata il 10 agosto (record in essere: +27.0°C, risalente al 03.08.17)
Escursione termica media: 8.7°C
Escursione termica minore: 2.2°C, registrata il 21 gennaio (estremi: +3.3°C/+5.5°C)
Escursione termica maggiore: 13.7°C, registrata il 21 marzo (estremi: +6.3°C/+20.0°C)


PLUVIOMETRIA:
Accumulo totale: 1.339,3 mm.
Accumulo giornaliero maggiore: 123,2 mm., registrato il 22 settembre (record personale; precedente: 119,2 mm., risalente al 31.01.14)
Periodo di siccità più duraturo: 34 gg., dal 4 febbraio al 9 marzo, estremi compresi (record: 40 gg. dal 13.06.12 al 22.07.12, estremi compresi)

CURIOSITA':
- Il mese di marzo, è risultato il meno piovoso (8,6 mm.) degli ultimi sette anni;
- Il mese di aprile, è risultato il più freddo (+12.1°C) degli ultimi sette anni;
- Il mese di maggio, è risultato il più freddo (+12.6°C) nonché il più piovoso (181,1 mm.) degli ultimi sette anni;
- Il mese di giugno, è risultato il più caldo (+23.5°C) nonché il più asciutto (11,2 mm.) degli ultimi otto anni;
- Il mese di luglio, è risultato il più piovoso (125,5 mm.) degli ultimi otto anni;
- Il mese di settembre, è risultato il più piovoso (157,2 mm.) degli ultimi otto anni;
- Il mese di novembre, è risultato il più piovoso in assoluto (348,8 mm.) degli ultimi otto anni.


CONFRONTI RAPIDI:
Anno 2019: temp.med.+14.9°C / pioggia: 1.339,3 mm.
Anno 2018: temp.med.+14.9°C / pioggia: 1.192,2 mm.
Anno 2017: temp.med.+14.9°C / pioggia: 677,7 mm.
Anno 2016: temp.med.+14.6°C / pioggia: 965,1 mm.
Anno 2015: temp.med.+14.9°C / pioggia: 843,1 mm.
Anno 2014: temp.med.+14.4°C / pioggia: 1.396,6 mm.
Anno 2013: temp.med.+14.0°C / pioggia: 1.371,6 mm.

Media annuale: temp.med.+14.7°C / pioggia: 1.112,2 mm.


COMMENTO E VALUTAZIONE:
Un altro anno se ne è andato ed eccomi a tirare le somme. Ha fatto mediamente caldo, come ormai consuetudine: la media termica annuale si pone di un paio di decimi sopra la media settennale di riferimento ed eguaglia il valore già registrato l’anno scorso, due anni fa e nel 2015. Per quanto riguarda invece le precipitazioni, ha piovuto molto: poco meno di quanto abbia piovuto nel 2013 e 2014, ma decisamente più della media annuale di riferimento. Il 2019 però, ci ha presentato molteplici particolarità e vale la pena andarle ad analizzare, scorrendo l’anno partendo dall’inizio. Inizio che non era stato affatto male, con un mese di gennaio molto freddo e molto piovoso (d’altronde, così dovrebbe essere sempre, per quanto riguarda il mese statisticamente più freddo dell’anno… ma sappiamo bene, che purtroppo non è sempre così!), con ben due occasioni nevose sfiorate (intorno ai giorni 22 e 30). Poi purtroppo, un mese di febbraio molto mite e poco invernale, con addirittura record mensili di calore il giorno 27. In questa fase dell’anno peraltro, è iniziato un periodo di siccità spaventosa, lungo ben 34 giorni (dal 4 febbraio al 9 marzo, estremi compresi!), ad oggi il più lungo periodo asciutto per una stagione invernale, dall’inizio delle mie rilevazioni e probabilmente non solo. Ad aprile poi, cambia tutto: inizia a piovere con una certa frequenza e le temperature scendono prolungatamente sotto le medie del periodo. Il mese di maggio in particolare, rappresenterà l’apice di questa situazione, con record mensili di freddo nei giorni 6 e 15 (si parlerà di tempi di ritorno addirittura trentennali, per individuare un mese di maggio più freddo!) e piovosità molto elevata (anche in questo caso, da record per il periodo!). Questa fase di quasi due mesi anomali, inciderà poi pesantemente sull’agricoltura locale, abbattendo quasi del tutto la produzione di olive e riducendo di molto quella ben più redditizia delle nocciole. Accade quindi che dopo un periodo con pesante anomalia negativa ed esagerata piovosità, arrivi il caldo esagerato e la siccità: ecco infatti arrivare giugno, un’autentica fornace con soli tre giorni di scarsa pioggia ed immancabili record mensili di calore nei giorni 26, 27 e 28. Anche luglio sarà caldo, ma quantomeno presenterà un paio di break freschi e piovosi: uno, ormai un classico negli anni più recenti, a metà mese (che darà la mazzata finale alla nocciolicoltura locale!) ed un altro ancor più incisivo, a fine mese, con tanto di record di piovosità estiva per il giorno 28 (71 mm., per l’occasione!). Estate finita? Niente affatto: agosto dopo una prima settimana tutto sommato “normale”, decide di darci il colpo di grazia e specie nei giorni precedenti il Ferragosto, ci “regala” i giorni più caldi dell’anno. Inutile dire che nel mese di agosto appunto, pioverà pochissimo e solo in terza decade. Il mese di settembre, dopo un inizio gradevolmente fresco, ci riporta praticamente l’estate in 2^ decade, per poi presentare il vero e proprio break all’estate con la straordinaria giornata del 22, che ad oggi con i suoi 123 mm. rappresenta il giorno con maggior accumulo degli ultimi otto anni. A seguire, uno dei più anonimi mesi di ottobre dei tempi recenti, con poca piovosità e ritorno del caldo tardo-estivo in 3^ decade. Giunge a questo punto il mese autunnale per eccellenza, novembre… e non ce la manda a dire: piovosità eccezionale con accumulo totale di ben 349 mm., che rappresenta il bottino mensile più elevato che io abbia mai registrato (e probabilmente, occorrerà tornare indietro di diversi anni, per trovare un mese ancor più piovoso!). Infine dicembre, il primo mese invernale, e qui la delusione di un mese che seppur discretamente piovoso, nulla ha avuto di invernale se non sei o sette giorni (dal giorno 11 al 13 e dal 28 a fine mese!): nessuna occasione nevosa e tanta mitezza, specie nel lunghissimo periodo dal 15 al 27, circa due settimane di pesante sopra media termico ed inevitabili record mensili di calore il giorno 17.
Tirando quindi le somme, come valutare un anno in cui non sia caduto il benché minimo fiocco di neve alla mia quota, in cui in ben tre occasioni si siano battuti record mensili di calore (febbraio, giugno e dicembre, come sopra descritto!) e dove si sia registrato il periodo più lungo di siccità per la stagione invernale? A nulla valgono le soddisfazioni per un gennaio ben piovoso e freddo ed aver vissuto il giorno ed il mese più piovoso “di sempre” (il 22 settembre ed il mese di novembre!). A ciò, aggiungiamo anche i record di freddo stabiliti ad aprile e maggio, che per un contadino come me hanno rappresentato una calamità, ed il voto non può che essere negativo: 5.
Stazioni Meteo:
- Oregon Scientific WMR-89 (per rilevazioni termiche pubblicate su Forum)

- Ventus W830 (per rilevazioni pluviometriche e consultazione on line: https://www.wunderground.com/personal-w ... =ICAPRARO5

 
Messaggi: 6141
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » venerdì 3 gennaio 2020, 21:16

Peccato per l'inizio d'anno, per me è un 7. Avesse fatto la neve l'inverno passato e con una piovosità anche solo nella media a marzo, avrei dato un 10. Se avessi anche fatto record di pioggia battendo il 2014 anche 10 e lode. Peccato per i primi 3 mesi che potevano fare di meglio, in particolar modo marzo...

Bel riepilogo come sempre albè, spero venga pubblicato come articolo
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: giovedì 16 ottobre 2014, 18:17
Sesso: M
Luogo: Caprarola Bassa - Loc. Cucciale (VT)
Quota: 420 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Albertone » sabato 4 gennaio 2020, 0:23

Ghiaccio96 ha scritto:Bel riepilogo come sempre albè, spero venga pubblicato come articolo

Grazie, Doctor Ice :lol:
Stazioni Meteo:
- Oregon Scientific WMR-89 (per rilevazioni termiche pubblicate su Forum)

- Ventus W830 (per rilevazioni pluviometriche e consultazione on line: https://www.wunderground.com/personal-w ... =ICAPRARO5

Avatar utente
 
Messaggi: 8684
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 0:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Burian » venerdì 31 gennaio 2020, 0:55

La discussione verrà mantenuta ancora in alto per qualche giorno visto che è importante ma anche per dare maggior tempo per essere vista e commentata dato che finora è stata un po' disertata.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 4262
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 9:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Olim » martedì 4 febbraio 2020, 12:39

Me la sto leggendo con calma e commentero' a breve appena riesco. Intanto gran lavoro Alberto
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 2453
Iscritto il: giovedì 16 ottobre 2014, 18:17
Sesso: M
Luogo: Caprarola Bassa - Loc. Cucciale (VT)
Quota: 420 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Albertone » martedì 4 febbraio 2020, 19:57

Olim ha scritto:Me la sto leggendo con calma e commentero' a breve appena riesco. Intanto gran lavoro Alberto

Grazie, Lorenzo! ;)
Stazioni Meteo:
- Oregon Scientific WMR-89 (per rilevazioni termiche pubblicate su Forum)

- Ventus W830 (per rilevazioni pluviometriche e consultazione on line: https://www.wunderground.com/personal-w ... =ICAPRARO5

Avatar utente
 
Messaggi: 8684
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 0:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Burian » venerdì 14 febbraio 2020, 0:07

Bellissimo reportage-riepilogo dell'anno 2019, finalmente, dopo tantissimi giorni sono riuscito a leggerlo!! :)
A fra poco con il mio commento personale all'anno trascorso.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 8684
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 0:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Anno 2019: riepilogo meteorologico e valutazioni finali

Messaggio da Burian » venerdì 14 febbraio 2020, 0:34

E' stato un anno di alti e bassi, di gioie e dolori anche se quest'ultimi hanno prevalso sulle prime.
Gennaio è stato interessante per le copiose nevicate cimine e in generale basso montane e anche per la neve inaspettata del 22 mattina su Viterbo. Febbraio e Marzo brutti, miti noiosi e piatti. Aprile come da regola, molto variabile e mutevole. Maggio molto bello per i miei gusti con molta pioggia e freddo fuori stagione, peccato proprio per la mancata neve cimina.
Giugno è stato un bagno di caldo e uno shock dal punto di vista termico per via del bruschissimo cambio di temperatura da un mese all'altro. L'estate è stata calda, troppo calda, piatta e senza slanci dal punto di vista termico. L'unica nota positiva è stato il passaggio temporalesco di fine luglio poi un continuo di caldo afa e temporali mancati fino a fine agosto.
Settembre è stato bello, mese positivo di liberazione dal caldo intenso e con qualche temporale catartico e poi a fine mese di nuovo passaggio temporalesco quasi tempestoso. Ottobre noioso, caldiccio e con poca pioggia, novembre eccezionalmente piovoso e dinamicissimo ed infine chiude dicembre con mitezza al oltranza, zero gelate e niente neve, ma con piogge nella media in compenso.
Il mio voto finale considerando tutto è 6-, una sufficienza strappata per il rotto della cuffia soprattutto grazie al surplus pluviometrico pronunciato.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄


Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti