Oggi è domenica 7 marzo 2021, 9:14

Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Osservazioni meteo e analisi modelli
 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » domenica 27 dicembre 2020, 14:29

Sia GFS che ECMWF vedono un riaccorpamento del vortice polare troposferico ad inizio gennaio, quindi le ultime perturbazioni saranno seguite da una possibile chiusura anticiclonica dalla francia. C'è però da dire che GFS è più pessimista perchè vede la NAO tornare pienamente positiva con azzorre distesa sull'europa second uno scenario visto e rivisto negli ultimi inverni, reading è più ottimista con anticicloni alti, sul nord atlantico, e riaccorpamento dunque che non risulta deleterio per le vicende europee e anzi, vi è la chiusura del rubinetto groenlandese che non è buono per noi. Tanto che ECMWF vede la chiusura della porta atlantica verso il 5-7 gennaio in questo 0z con apporti più freddi da nordest finalmente e persino neve collinare! (andate su ilmeteo.net e troverete le carte a 6 ore di precipitazione di ECMWF, ma in realtà anche sul sito stesso di reading ecmwf.int/charts)

Le vicende stratosferiche sono ancora incerte, infatti lo split inizialmente visto nei prossimi giorni è stato ritrattato gradualmente, sembrerebbe infatti che l'anticiclone atlantico debba essere molto meno forte di quanto prospettato 5 giorni fa, con in pratica un'azione ad una sola onda. Azioni ad una onda sono molto deleterie per le nostre latitudini perchè possono provocare una contrazione e ricompattamento del vortice polare stratosferico quando questo viene punzecchiato da un solo anticiclone che lo affianca, una situazione del genere provocherebbe un riaccorpamento anche di quello troposferico con risalita della AO. Non è del tutto scontato però che questa azione ad una onda debba essere deleteria, anzi, le ipotesi più probabili sembrano essere quelle di un allungamento del vortice polare stratosferico che verrà ad assumere forma ellittica, quindi la ripresa zonale troposferica alla GFS sembra in realtà farlocca, il modello secondo me la vede perchè propone un simil-riaccorpamento stratosferico che sembra però poco probabile.

E dopo l'allungamento cosa accadrà? GFS 6z in effetti è molto ottimista e vede un bellissimo split. Reading è più costante e ottimista e rimane anch'esso su un vp debole con quantomeno un attacco a due onde allo scadere della prima decade di gennaio.

Per ora però l'unica cosa che sembra probabile è il fallimento dell'azione a due onde inizialmente vista per fine anno, ma piuttosto l'allungamento del vortice polare stratosferico. Il resto è carta straccia, diffidate da chi già canta alla vittoria split di qua e split di la perchè anche altri inverni i modelli rimandavano rimandavano e rimandavano ancora e alla fine non faceva più nulla. La tendenza troposferica anche vediamo se avrà ragione reading o GFS,avremo uan visione abbastanza chiara di tutto ciò penso entro capodanno
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 69
Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2017, 16:08
Sesso: M
Luogo: Nepi (VT)
Quota: 227 m s.l.m.

Re: Gennaio 2020: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Nepesino75 » domenica 27 dicembre 2020, 17:50

Complimenti... Bellissimo articolo.. Molto obbiettivo e re realista..

 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » lunedì 28 dicembre 2020, 0:06

Grazie! Stamani io stesso sono finito dentro una discussione su facebook per gente molto ottimista che se l'è presa quando mi è stato detto che l'aumento della NAO visto da GFS poteva essere un segnale colto dal modello che andava a conferma delle proiezioni stagionali che davano un rialzo della NAO a gennaio, e io ho risposto che dunque la situazione era preoccupante e potevo mettermi l'anima in pace nel caso fosse andata veramente così. Tutti i longer che vogliono sperare hanno scatenato un polverone.

Unico interessante miglioramento stasera nei gm è che anche GFS per i primi di gennaio vede una NAO - come ECMWF. Insomma, chiusura della porta groenlandese polare attiva già da queste ore. Il blocco sull'islanda è quello che ci serve perchè fa scendere l'aria fredda da nordest bloccando le discese polari come quella in arrivo che di freddo vero non ne portano per noi.

Immagine

Questo è quello che vede ora GFS, un riaccorpamento del vortice stratosferico nel lungo termine dopo una prima ellittizzazione per tentativo di attacco a due onde. Questa dinamica per noi è deleteria, in quanto si può associare a un ricompattamento anche del vortice troposferico. Nel 18z GFS ripropone in linea con ECMWF (anche lui naturalmente vede il fallimento dell'attacco a due onde in stratosfera) anticicloni in sede islandese ad inizio gennaio.
Quello che vede ECMWF sembra un ricompattamento del vortice troposferico ma sbilanciato sul lato pacifico, dunque da noi ci sarebbe appunto spazio per anticicloni alti. Per GFS questo 18z è il secondo run che si allinea a reading dopo i tragici run di stamani dove vedeva risalita della NAO contestualmente al riaccorpamento stratosferico. La soluzione degli anticicloni alti in atlantico sembra l'unica alternativa alla risalita della NAO con la situazione stratosferica prevista, speriamo che GFS non torni sui suoi passi.

P.s in questo 12z, grazie ad apporti più freddi da nordest per NAO negativa, ECMWF propone una nevicata collinare cimina tra il 5 ed il 7 gennaio.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » lunedì 28 dicembre 2020, 11:28

Sia il 0z che il 6z di gfs optano per la NAO negativa intorno al 5 di gennaio! Il modello si è accodato a ECMWF da ormai 4 run. Il rialzo NAO visto da GFS ieri potrebbe essere stata solo una svista del modello.
Bellissimo anticiclone islandese in GFS 6z, come non se ne vedevano da tempo!! Peccato che non ci sia granchè apporto freddo in europa da nord est almeno in un primo momento
Immagine
Immagine
Immagine
Situazione tutta da seguire
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 69
Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2017, 16:08
Sesso: M
Luogo: Nepi (VT)
Quota: 227 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Nepesino75 » lunedì 28 dicembre 2020, 12:26

Si ma passa tutto alto quest anno..
Speriamo migliorano... E l anno del nord ovest..
Altri anni adeltiatiche e 1 volta ogni 10 anni noi..
Vedremo.. Certo complessivamente un buon inizio inverno..

 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » lunedì 28 dicembre 2020, 19:34

Nepesino75 ha scritto:Si ma passa tutto alto quest anno..
Speriamo migliorano... E l anno del nord ovest..
Altri anni adeltiatiche e 1 volta ogni 10 anni noi..
Vedremo.. Certo complessivamente un buon inizio inverno..

Si purtroppo col massimo che si isola sull'islanda il freddo scorre sull'europa centrale e va sull'atlantico, ma qualche ondulazione tra una depressione e l'altra in scorrimento alle basse latitudini potrebbe deviare una parte dell'aria fredda verso sud e farla entrare sul mediterraneo, che è quello che ha visto qualche carta di ECMWF
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 30 dicembre 2020, 0:22

Ancora non è chiaro come si muoveranno le figure sinottiche la prima settimana di gennaio, è soltanto straconfermato ormai che la NAO scenderà, ossia anticiclone islandese/ nord atlantico. Potrebbe portare le nevicate tanto attese come potrebbe rimanere una quota neve di 600 metri nel momento più freddo. Vedremo...
In strato ancora esito totalmente incerto dello stratwarming atteso, anche qui di confermato c'è soltanto l'indebolimento del VPS nei prossimi giorni, diciamo che quantomeno il ripetersi di un proseguio come quello della stagione scorsa è scongiurato...

sicuramente farà tanta pioggia anche la prima decade di gennaio, speriamo ci sia spazio anche per neve
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 503
Iscritto il: venerdì 24 ottobre 2014, 13:15
Sesso: M
Luogo: Acquapendente
Quota: 400 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Delfry » venerdì 1 gennaio 2021, 9:12

Buon anno, buon buon run di ECM stamani!
Francesco Del Francia, per gli amici Delfry.

Amante dei fenomeni temporaleschi in ogni sua forma, sicuramente il temporale nevoso è il non-plus-ultra della sua filosofia meteofila.

 
Messaggi: 7296
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 14:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Ghiaccio96 » venerdì 1 gennaio 2021, 13:16

Modelli che mostrano perturbazioni sempre più fredde nel corso di questi primi 10 giorni di gennaio! Ancora presto per dire se alla fine la quota neve si abbasserà alla collina , se avverrà sarà tra il 6 e l'8 di gennaio. Molteplici saranno le occasioni nevose fino ai 600 metri!!
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 69
Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2017, 16:08
Sesso: M
Luogo: Nepi (VT)
Quota: 227 m s.l.m.

Re: Gennaio 2021: previsioni e tendenze meteo

Messaggio da Nepesino75 » venerdì 1 gennaio 2021, 21:10

600 che ce fo :lol:

Prossimo

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite