Oggi è martedì 15 ottobre 2019, 6:01

Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Osservazioni meteo e analisi modelli
Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Burian » venerdì 9 gennaio 2015, 2:10

Si è vero, i meteogusti all'interno del forum sono piuttosto diversi e questo alla fine fa parte del nostro essere variegati come persone. Finalmente abbiamo capito che sei un anticipofilo estremista Lorenzo, alla stregua di Matteo, chi lo avrebbe mai detto! :D
Riprendendo in parte quello che diceva Riccardo, essendo però anticipofili estremisti, te e Matteo vi candidate all'insoddisfazione meteo perpetua dato che quel tipo di stagioni che amate e inseguite di fatto nella realtà non esistono praticamente in nessun tipo di clima( nè continentale, nè mediterraneo nè oceanico). :death1:
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Olim » sabato 10 gennaio 2015, 0:24

In realtà la mia stagionofilia compensa la mia anticipofilia :lol: :lol: Voglio dire che, se da una parte amo le stagioni nel loro "inizio", d'altro canto amo anche molto le stagioni in generale nel loro succedersi e nella loro varietà. Pertanto c'è da dire che spesso mi so godere semplicemente il tempo che c'è!! Ovvero ho un buon grado di soddisfazione dovuta ai fenomeni meteo. Certo la anticipofilia, forte soprattutto per l'inverno, con il nostro clima mediterraneo stride molto :lol:
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 5874
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 10 gennaio 2015, 1:36

Io invece vivo proprio male quando un bel maiale grosso ci piana addosso in inverno,altro che effervescente brioschi,serve qualcosa di molto più potente per farmi stare meglio in queste situazioni,un vero e proprio disagio sento,non so che fare,mi sembra sempre che manchi qualcosa che non ho fatto...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 11 ottobre 2014, 16:57
Sesso: M
Luogo: Viterbo Q.re Ellera
Quota: 350 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Mat87 » sabato 10 gennaio 2015, 12:33

Burian ha scritto:Si è vero, i meteogusti all'interno del forum sono piuttosto diversi e questo alla fine fa parte del nostro essere variegati come persone. Finalmente abbiamo capito che sei un anticipofilo estremista Lorenzo, alla stregua di Matteo, chi lo avrebbe mai detto! :D
Riprendendo in parte quello che diceva Riccardo, essendo però anticipofili estremisti, te e Matteo vi candidate all'insoddisfazione meteo perpetua dato che quel tipo di stagioni che amate e inseguite di fatto nella realtà non esistono praticamente in nessun tipo di clima( nè continentale, nè mediterraneo nè oceanico). :death1:


Un attimo, il clima continentale come dico io è ottimo da fine Novembre in poi...non tanto in Europa, salvo determinate aree e poi dipende dalle annate, ma in Nord America e Canada hanno dei mesi di Dicembre eccellenti, rigidi e nevosi...

 
Messaggi: 5874
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 10 gennaio 2015, 12:59

Mat,la Groenlandia credo che faccia per te,anticiclone termico 9 mesi l'anno se non di più :lol:
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 360
Iscritto il: sabato 11 ottobre 2014, 16:57
Sesso: M
Luogo: Viterbo Q.re Ellera
Quota: 350 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Mat87 » sabato 10 gennaio 2015, 18:58

Ghiaccio96 ha scritto:Mat,la Groenlandia credo che faccia per te,anticiclone termico 9 mesi l'anno se non di più :lol:


Per carità... :shock:
Lubiana, Sarajevo o Sofia fanno per me 8-)

Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Burian » lunedì 12 gennaio 2015, 2:44

Olim ha scritto:In realtà la mia stagionofilia compensa la mia anticipofilia :lol: :lol: Voglio dire che, se da una parte amo le stagioni nel loro "inizio", d'altro canto amo anche molto le stagioni in generale nel loro succedersi e nella loro varietà. Pertanto c'è da dire che spesso mi so godere semplicemente il tempo che c'è!! Ovvero ho un buon grado di soddisfazione dovuta ai fenomeni meteo. Certo la anticipofilia, forte soprattutto per l'inverno, con il nostro clima mediterraneo stride molto :lol:

Così ti sei spiegato meglio. ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Burian » lunedì 12 gennaio 2015, 2:59

Mat87 ha scritto:Un attimo, il clima continentale come dico io è ottimo da fine Novembre in poi...non tanto in Europa, salvo determinate aree e poi dipende dalle annate, ma in Nord America e Canada hanno dei mesi di Dicembre eccellenti, rigidi e nevosi...

Si è vero, però nei climi continentali come nel Nord America centro-orientale l'inverno oltre ad iniziare precocemente dura fino a Marzo almeno, e freddo e tempeste di neve possono avvenire anche in gennaio febbraio e marzo, con il sole più "alto".
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Le fasi stagionali oggettive e soggettive

Messaggio da Burian » lunedì 12 gennaio 2015, 3:22

Prima di andare a dormire volevo scrivere l'ultima parte delle mie fasi stagionali soggettive. :)

Per me la primavera più "vera" va dal 1° Aprile al 15 Maggio, prima non ci sono ancora i giusti colori in natura e dopo la metà di maggio il sole troppo forte fa perdere vigore della vegetazione. Le festività della Pasqua del 25 Aprile e del 1° Maggio sono feste simbolo della stagione primaverile (Se Pasqua cade a marzo non piace affatto,non la sopporto! :lol: ).
L'estate migliore(o peggiore :mrgreen: ) sempre per me va dal 1° Luglio al 15 Agosto, dopo il ferragosto per me si entra nella fase calante dell'estate.
L'autunno infine, sempre soggettivamente parlando, per ma va dal 1° Ottobre al 30 Novembre con la festa di Ognissanti al centro della fase autunnale quasi a simboleggiarla.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Precedente

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite