Oggi è lunedì 3 agosto 2020, 19:38

Neve in Africa

Curiosità e approfondimenti
Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » martedì 28 aprile 2020, 23:35

Beh su questo non mi sbilancio, la meteo equatoriale è un po' diversa da quella delle medie latitudini, c'è una troposfera più alta che arriva mi sembra fino a 18.000 m a differenza nei nostri 12.000 m, ci sono precipitazioni quasi esclusivamente a carattere di rovescio o di temporale, le nubi sono prevalentemente a sviluppo verticale, non c'è mai aria fredda in quota etc. etc.
Sul madagascar abbiamo detto, sul resto dell'Africa ci sono in realtà altre parti che possono vedere neve, tipo l'Acrocoro dell'Etiopia e forse anche in quache altro monte o massiccio in giro per il continente che bisognerebbe scovare...
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6624
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 29 aprile 2020, 0:25

su meteonetwork hanno generalizzato, parlando tra le altre anche dell'Etiopia, quota neve mai sotto i 3000 metri. Che comunque non è male, diciamo che hanno delle zone con temperature più simili alle nostre in alcune parti dell'anno. Di solito si pensa all'africa come un clima inospitale, invece la stessa nairobi nel mese più freddo fa estremi medi di 23/10, dice wikipedia, che è più o meno la nostra giornata aprilina.

Ancora non capisco come faccia in namibia a nevicare sin verso i 1500 metri. Sapevo che era riportato come classico esempio di deserto freddo, e che le sue coste sono bagnate da una corrente marina fredda tanto che sulle spiagge dello stato vi si possono vedere pinguini. Ma si parla comunque di un posto dove in questi giorni fa qualcosa come 24/26 gradi ad 850 hpa. Le sfaccettature sno tante anche sul continente africano, spesso invece si generalizza un po' troppo facilmente :D

Comunque anche guardando le carte della pressione si vede che l'equatore è in una zona che noi definiremmo, nella nostra estate, di "lacuna barica". Penso che non cambi nulla in sostanza, in estate da noi come da loro con la lacuna barica hai una zona senza gradienti di pressione che favorisce lo sviluppo dell'attività convettiva. In estate da noi ugualmente i temporali di calore possno risultare nevosi ma solo a quote elevatissime. In primavera riesce a fare temporali di calore nevosi anche sulla vetta del Terminillo, ma comunque la situazione barica è proprio quella della lacuna E in estate, con la lacuna barica, abbiamo anche simili valori di altezza della troposfera. è un po' come se fosse una perenne estate mediterranea, ma più instabile
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » giovedì 30 aprile 2020, 1:08

Della namibia non saprei dire nulla, mi sembra strano possa nevicare a quelle quote e a quella latitudine, magari le valli più interne riparate ed inversionali hanno delle gelate notturne, delle brinate. Indagherò.
Beh no, non è come la nostra estate mediterranea, assolutamente. Ci sono i cicli stagionali e non solo quelli diurni, anche se fa sempre caldo c'è la stagione delle piogge e quella più secca. Poi logicamente quando piove sulle montagne più alte nevica sempre sotto forma di rovescio o temporale perchè lì le precipitazioni sono prevalentemente convettive.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » giovedì 30 aprile 2020, 1:22

E invece ci sono degli articoli che parlano di nevicate in namibia durante l'inverno australe. Sembra che siano abbastanza rare ma non eccezionali. Nella zona interna desertica ci sono degli altopiani dove puo' cadere neve a quote di 1500/2000 m ma forse anche più in basso! Da non credere!
In particolare un articolo cita Spreetshoogte Pass, un passo montano a 1676 m, dove ci fu una nevicata nel Giugno del 2011 che ha imbiancato bene (presumo alcuni cm non viene citato lo spessore)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6624
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Ghiaccio96 » giovedì 30 aprile 2020, 10:06

La somiglianza tra il clima nostro estivo e quello equatoriale la si ha quando da noi arrivano le cosiddette lacune bariche, con la loro stagione delle piogge. La linea equatoriale è una zona lasciata scoperta dagli anticicloni subtropicali, per questo si riesce a sviluppare una intensa convezione. Anche da noi, quando l'alta subtropicale mette la sua roccaforte da un'altra parte ma siamo comunque sotto la fascia anticiclonica subtropicale, vediamo lo sviluppo di forte convezione a volte anche marittima! L'unica differenza è che il più delle volte quella marittima da noi manca, quando abbiamo delle lacune bariche. Delle volte però è successo, di stare in una zona di lacuna barica persistente, e violenti temporali marittimi sulle coste italiane si sono visti. Non associati ad un fronte in ingresso sul mediterraeo, ma proprio in loco per forte instabilità della colonna e mare caldo, dei veri temporali tropicali

Comunque il sud emisfero è veramente strano, stavo vedendo che anche sull'america latina isoterme delle regioni extratropicali si spingono tranquillamente sino al tropico, da GFS 3D mondo si vedeva una 6 arrivare in bolivia in questi giorni, e dall'altra parte delle ande isoterme mostruose oltre la 25, quindi in cile. Ci sta che anche in namibia riesca ad arrivare l'aria extratropicale. La namibia, ammetto, ha spiazzato anche me, neve a 1600 metri è un clima quasi invernale anche per noi. Anche se effettivamente anche al tropico del cancro riesce ad arrivare una 0, con intense ondate di freddo in sede mediterranea
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » sabato 2 maggio 2020, 1:58

Pensa che ho scoperto questa parte di un articolo con informazioni molto interessanti per questa discussione:

"Nel 1967 si archiviò il record di freddo dell’Africa australe, con i -20.4°C raggiunti nello stato del Lesotho, mentre nel 1968 si verificarono una serie di eccezionali nevicate su quasi tutto il Sudafrica settentrionale, lo Zimbabwe e addirittura il sud dello Zambia, con accumuli in aree dove erano impensabili le apparizioni della neve. Di solito i grandi eventi nevosi che nella stagione invernale (inverno australe) imbiancano gli altopiani dell’Africa meridionale sono legati alla presenza di aria piuttosto umida, di origine oceanica, che va ad interagire con le masse d’aria molto fredde che, da Sud e da SO, risalgono dai mari sub-antartici verso le coste sudafricane, tramite imponenti fronti freddi associati a vasti e profondi cicloni extratropicali che si approfondiscono a sud-est o ad est della costa sudafricana.

Ma per capire quanto è rara la neve nei tavolati interni dell’Africa meridionale basta dire che in Zimbabwe, sul Nyangani, a 2600 metri di altezza, non nevica dall’agosto del 1935 e in Malawi, sul Mulange, a oltre i 3000 metri, non si vede una nevicata dal giugno 1954. In Swaziland, sulla capitale Mbabane, l’ultima nevicata è del 1997. In Mozambico ormai non nevica più da circa 180-190 anni,solo nel 1850 si hanno lontanissime testimonianze di nevicate sul Binga. A Mbabane, capitale del Swaziland, nell’ultimo secolo la neve è riuscita a lasciare degli accumuli solo negli inverni del 1918,1968 e 1997."

Fonte: weatheritalian.com
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » sabato 2 maggio 2020, 2:21

Ghiaccio96 ha scritto:La somiglianza tra il clima nostro estivo e quello equatoriale la si ha quando da noi arrivano le cosiddette lacune bariche, con la loro stagione delle piogge. La linea equatoriale è una zona lasciata scoperta dagli anticicloni subtropicali, per questo si riesce a sviluppare una intensa convezione. Anche da noi, quando l'alta subtropicale mette la sua roccaforte da un'altra parte ma siamo comunque sotto la fascia anticiclonica subtropicale, vediamo lo sviluppo di forte convezione a volte anche marittima! L'unica differenza è che il più delle volte quella marittima da noi manca, quando abbiamo delle lacune bariche. Delle volte però è successo, di stare in una zona di lacuna barica persistente, e violenti temporali marittimi sulle coste italiane si sono visti. Non associati ad un fronte in ingresso sul mediterraeo, ma proprio in loco per forte instabilità della colonna e mare caldo, dei veri temporali tropicali

Comunque il sud emisfero è veramente strano, stavo vedendo che anche sull'america latina isoterme delle regioni extratropicali si spingono tranquillamente sino al tropico, da GFS 3D mondo si vedeva una 6 arrivare in bolivia in questi giorni, e dall'altra parte delle ande isoterme mostruose oltre la 25, quindi in cile. Ci sta che anche in namibia riesca ad arrivare l'aria extratropicale. La namibia, ammetto, ha spiazzato anche me, neve a 1600 metri è un clima quasi invernale anche per noi. Anche se effettivamente anche al tropico del cancro riesce ad arrivare una 0, con intense ondate di freddo in sede mediterranea

Beh la somiglianza è apparente perchè le ragioni che fanno piovere molto nelle zone equatoriali sono legate alla presenza e allo spostamento dell'itcz ,leggevo, che creano grandi convergenze e alimentano moti convettivi che formano i temporali e/o rovesci. Generalmente si hanno due momenti piovosi nell'anno (stagioni delle piogge) alternati a due periodi relativamente più secchi.

Si Namibia sorprendente, non pensavo proprio!
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6624
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 2 maggio 2020, 17:14

Fino al sud dello Zambia, è praticamente il tropico!! Anche se in effetti, nel nord emisfero gli USA fanno cose altrettanto incredibili, con la neve arrivata sino a Miami nel corso del 900, ma isoterme quali la 0 a 850 sul golfo del messico negli ultimi 10 anni si sono viste un sacco di volte! nella zona di miami la neve fino a 1000 metri è inusuale ma neanche troppo rara.

In ogni caso si, Stiamo scoprendo che dal 900 una fetta veramente vasta di africa ha visto la neve...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 9513
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Burian » sabato 2 maggio 2020, 23:36

Farò le ultime ricerche ora che ho un po' di tempo in più così avremo esaurito abbastanza l'argomento che alla fine mi ha incuriosito anche a me. ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 6624
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340/80 m s.l.m.

Re: Neve in Africa

Messaggio da Ghiaccio96 » domenica 3 maggio 2020, 10:17

Ormai ci siamo arresi all'idea che troviamo più neve in africa che nel viterbese :lol: :lol: :lol:
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

PrecedenteProssimo

Torna a Climatologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite