Oggi è martedì 15 ottobre 2019, 6:02

Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Osservazioni meteo e analisi modelli
Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Burian » sabato 27 dicembre 2014, 17:32

Olim ha scritto:No pero' ragazzi su!!!! Se scherziamo va bene, ma se parliamo seriamente, non potete dirmi che dopo 10-12 emissioni concordi nel vedere irruzione centrata sull'Italia centro-meridionale adesso sostenete che era probabile che non sarebbe giunta fino a noi!! Francamente non capisco!

D'accordo sulla ragione della formazione della depressione secondaria. Ma questo è un altro discorso.
Rimane alta la probabilità che l'irruzione gelida coinvolga almeno una buona parte dell'Italia. Se poi salta tutto il paese, va be, capita, ma dire che era preventivabile o che è ora addirittura probabile mi sembra incomprensibile. O vedete altre carte, oppure non saprei ;)

Forse non mi sono spiegato bene, con le parole in effetti è sempre difficile esprimersi bene sul forum
E' possibile, anzi probabile, che una colata fredda prevista a medio termine, possa essere ridimensionata come entità in generale, o che cambi traiettoria in parte o del tutto, o che intervengano qualsiasi altre variabili(ciclogenesi o altro ancora) a modificarne gli effetti su un determinato territorio.

Quando si dice che le carte sono cambiate ci si riferisce non solo al fatto che puo' sparire o ridursi drasticamente o in parte un'avvezione di aria prevista su un'area continentale ma che delle piccole variabili possono scombussolare del tutto il tempo su un'area ristretta (nazionale o regionale ).

Quando ieri sera davi per molto probabile il gelo su di noi per fine mese con termiche comprese tra -9 e -13° a 850 hpa io ,come hai potuto notare dalla risposta piuttosto sintetica, ero molto scettico perché mancavano troppi giorni ancora e in situazioni così dinamiche l'incertezza è tanta a quella distanza temporale. ;)
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 8202
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Burian » sabato 27 dicembre 2014, 17:49

Ghiaccio96 ha scritto:Devo dire la mia? Vi levo ogni speranza

Domenica non solo mattina,ma fino alle prime ore del pomeriggio:
Rovesci sempre meno frequenti di neve tonda,grandine,gragnola e solo pochi fiocchi,ciò che più odiate praticamente,si tratta di rovesci post frontali da aria fredda,li darei quasi per scontati,a me va bene lo stesso,basta che imbianchino...
Sera del 28: tutt'al più spolverate sul NE provincia,fiocchi svolazzanti altrove,fino a nulla,solo cielo sporco,sulle coste e in particolare verso Tarquinia e Civitavecchia.

Per me è inutile sperare per domenica. Piuttosto spererei nella migliore delle soluzioni per il 29-30,come diceva olim all'ingresso del gelo in quota verso l'alto tirreno ci sarebbe una recrudescenza dei fenomeni in adriatico con possibili sconfinamenti,ipotesi contemplata da GFS se andare a guardare GFS HR 0.5 per l'Italia,con tanto di neve sopra il tirreno!! :13xx:

Amen! :death1: :D
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Olim » sabato 27 dicembre 2014, 17:56

Burian ha scritto:Forse non mi sono spiegato bene, con le parole in effetti è sempre difficile esprimersi bene sul forum
E' possibile, anzi probabile, che una colata fredda prevista a medio termine, possa essere ridimensionata come entità in generale, o che cambi traiettoria in parte o del tutto, o che intervengano qualsiasi altre variabili(ciclogenesi o altro ancora) a modificarne gli effetti su un determinato territorio.

Quando si dice che le carte sono cambiate ci si riferisce non solo al fatto che puo' sparire o ridursi drasticamente o in parte un'avvezione di aria prevista su un'area continentale ma che delle piccole variabili possono scombussolare del tutto il tempo su un'area ristretta (nazionale o regionale ).

Quando ieri sera davi per molto probabile il gelo su di noi per fine mese con termiche comprese tra -9 e -13° a 850 hpa io ,come hai potuto notare dalla risposta piuttosto sintetica, ero molto scettico perché mancavano troppi giorni ancora e in situazioni così dinamiche l'incertezza è tanta a quella distanza temporale. ;)


Va bene ora è più chiaro!! Comunque mi riferivo maggiormente alla risposta di Gius (Tramontana)! ;)
Io resto dell'idea che ieri era molto alta la probabilità statistica di avere un'irruzione con un'isoterma di almeno -8° (non ricordo se avevo scritto -8° o -9°). Quando vedo a 96h tutti i modelli o quasi concordi credo che si possa parlare di alte probabilità. Poi per carità può anche andare diversamente ;) ;)

I modelli 12z intanto vanno nella direzione di gelo diretto!! :)
Vediamo come va a finire!
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: martedì 7 ottobre 2014, 20:42
Sesso: M
Luogo: Quartiere San Lorenzo (Roma)
Quota: 60 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da extreme » sabato 27 dicembre 2014, 18:05

Buon gelo da Gfs12 :season_36:

Immagine
Appassionato sin da bambino di fotografia naturalistica e climatologia, di fenomeni meteorologici estremi e della dama bianca.

 
Messaggi: 5874
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 27 dicembre 2014, 18:09

Beh,ritrattare una colata di queste dinamiche all'attuale distanza temporale è praticamente impossibile!! La -8 non ce la toglie nessuno,è stata un immane infamata spostare la colata al nord senza effetti nevosi per noi,preferisco a questo punto la -13 e poi nevicatone da sovrascorrimento!!
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2014, 10:15
Sesso: M
Luogo: Gradoli (VT) week end, ferie e festività - Forlì (FC) per lavoro
Quota: 470 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da thepulpone » sabato 27 dicembre 2014, 18:54

io cmq capisco pure che la discesa fredda venga da est e tutto il resto..ma non posso credere, e fino all'ultimo non mi darò per vinto, che il tirreno non reagisca in maniera più significativa all'arrivo di tutto sto ben di dio..minimi orografici e basta? io credo in qualcosa di meglio e più organizzato! d'altronde anche i modelli avranno la situazione più chiara al momento dell'arrivo vero e proprio!
sotto con le sinottiche e immagini satellitari!
Stazione Meteo LaCrosse WS2357 con schermo solare passivo DAVIS.

 
Messaggi: 143
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2014, 9:42
Sesso: M
Luogo: Tarquinia zona artigiana
Quota: 145 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Steix » sabato 27 dicembre 2014, 19:24

Anche io la penso così, la sorpresa è dietro l'angolo, il contrasto termico sul mare darà i suoi frutti, in questi casi gli effetti sono sempre stati imprevedibili fino all'ultimo momento. E poi la colata fredda più settentrionale sarà favorevole alla formazione di una figura depressionaria tra Corsica e Sardegna.

 
Messaggi: 5874
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 27 dicembre 2014, 19:25

Dai dai va bene così,le 12z ci hanno riportato per fortuna tutto in testa,abbiamo di nuovo la -12 tutti (forse anche -13) e la -14 che tocca le adriatiche. A sperare in minimi spettacolari tirrenici rischiamo troppo,meglio il sovrascorrimento a gennaio andiamo sul sicuro,un bel mattone d'aria e via...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 151
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2014, 10:15
Sesso: M
Luogo: Gradoli (VT) week end, ferie e festività - Forlì (FC) per lavoro
Quota: 470 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da thepulpone » sabato 27 dicembre 2014, 19:49

aspetto il lamma serale!! confido in una sorpresa !! :D
Stazione Meteo LaCrosse WS2357 con schermo solare passivo DAVIS.

Avatar utente
 
Messaggi: 56
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2014, 12:24
Sesso: M
Luogo: Vasanello
Quota: 282m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da doctor » sabato 27 dicembre 2014, 20:00

Però ad onor del vero, anche altre volte il tirreno si è mostrato pigro ed inutile...stavolta cmq, arriva il freddo serio.
Gfs vede una -13 sopra casa mia...vediamo un pò :season_15:

PrecedenteProssimo

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite