Oggi è lunedì 23 settembre 2019, 17:54

Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Osservazioni meteo e analisi modelli
Avatar utente
 
Messaggi: 3839
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Olim » lunedì 24 giugno 2019, 0:25

Da vari giorni, come chi segue le mappe avrà notato, si prevede un'ondata di caldo di proporzioni maestose su Spagna e Francia con ampio coinvolgimento anche dell'Italia. Sembra ormai certa l'entrata almeno di una 24° fino a Parigi, forse anche una 26°-27° e di una 28°sulla Francia centro-meridionale. Isoterme normali nell'entroterra algerino, non eccezionali ma molto molto infrequenti in Spagna e Italia meridionale, rarissime se non eccezionali in Francia.
Il nord Italia, specie il nord-ovest verrà colpito in pieno dall'ondata di calore, mentre più incerta l'intensità che colpirà il centro. Il sud rimarrà probabilmente ai margini almeno all'inizio ed avrà una circolazione di richiamo da nord-est.
Quali saranno gli effetti da noi nei prossimi giorni? Sicuramente farà molto caldo e l'aria sarà assai secca per via della prevalenza di venti nord-orientali caldi (ci troveremo in fatti ai margini orientali della struttura anticilonica con massimi a nord delle Alpi). Probabilmente da mercoledì-giovedì avremo il superamento dei 35 gradi diffusamente sua tutte e aree interne dove non entrerà la brezza. Assai probabile che si vada oltre i 37-38 sulle zone più interne di bassa collina e chissà anche oltre visto l'effetto di compressione e l'aria secca e la presenza probabile di una 21-22 a 850.
Interessante sarà seguire le zone del picco di caldo (Spagna centro-orientale - Pirenei - Francia e fino al Benelux). A Rischio tutti i record di giugno e in alcuni casi anche gli assoluti. tutto ovviamente dipenderà dalla difficile combinazione temperatura umidità dovuta spesso al gioco locale dei venti.
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 5862
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Ghiaccio96 » martedì 25 giugno 2019, 11:21

sul forum di meteolazio sto partecipando al fantameteo... per giovedì al NO ho dato valori molto alti,anche alle località di media montagna (850 hpa circa). Secondo me i fondovalli alpini faranno temp altissime,potrebbero battere record di giugno e assoluti. Posti come courmayeur,per dire,che sta a 1200 metri,penso supereranno agevolmente i 30 gradi,soffriranno tantissimo la natura impervia del territorio... la doppia faccia del vivere in montagna. Per giovedì io non mi aspetto ancora cose eclatanti dalle nostre parti,un po' come il sud italia ci "salveremo" dal grosso. per noi vedo bollente la giornata di venerdì quando avremo il massimo del favonio,allora penso possa fare 38 gradi sulle pianure. In europa sono molto curioso di vedere che succede,per la francia l'ondata di caldo ha sicuramente proporzioni incredibili. Anche per l'inghilterra la 20/22 è piuttosto rara ma gia rivista più volte nella mia più breve vita,rispetto alla vostra. Sulle isole britanniche i record non penso li faranno. Vedremo la Francia,i record assoluti penso possano farli sull'ovest,normandia,bretagna... tutta l'area affacciata al golfo di biscaglia. Le zone est ne risentiranno decisamente meno.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Burian » martedì 25 giugno 2019, 15:38

I valori di temperatura a 850 hpa sono altissimi sulla Francia in relazione alla latitudine, però certo i record del 2003 saranno duri da battere, vedremo come andrà, le potenzialità ci sono bisognerà vedere se si scalderà intensamente anche l'aria al suolo visto che il passaggio dell'aria rovente in quota non dura poi molti giorni e la persistenza delle ondate di caldo è uno dei fattori importanti da tenere in considerazione per avere valori estremi di temperatura al suolo.
Da noi farà molto caldo ma non credo farà valori record stile 2017 o 2003. Mi aspetto fino a 36/37°c a Viterbo am.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 1616
Iscritto il: domenica 19 ottobre 2014, 22:18
Sesso: M
Luogo: Montalto di Castro
Quota: 42 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da grandinigeno » martedì 25 giugno 2019, 15:49

io mi preoccupo per il dopo, quando cederà in parte la pressione e cominceranno ad innalzarsi i valori di umidità

Avatar utente
 
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Burian » martedì 25 giugno 2019, 21:30

Purtroppo dovremo sopportare il caldo intenso (probabilmente umido su pianure e coste) per alcuni giorni dopo il picco di giovedì-venerdì, almeno fino ai primi di Luglio, poi dovrebbe esserci una relativa rinfrescata con ritorno a valori vicini alla norma con venti secchi da nord-est.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

 
Messaggi: 5862
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Ghiaccio96 » mercoledì 26 giugno 2019, 17:34

qualcuno pensa che il collegio romano possa fare record di giugno,ora sui 38 gradi.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Burian » giovedì 27 giugno 2019, 0:16

I record mensili sono possibili si, quelli assoluti non credo invece.
La stessa cosa vale per Viterbo, ci sono delle possibilità per far cadere i record mensili (di Giugno) della stazione di Viterbo A.M, (postazione meteorologica per la quale c'è una serie di rilevazioni meteo abbastanza attendibili), non è da escludere infatti che la temperatura possa superare i 37°c all'aeroporto di VT, il record da superare sarebbero i 37,1°C del caldissimo Giugno 2002, fatto peraltro intorno alla metà del mese.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 3839
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Olim » giovedì 27 giugno 2019, 23:21

Oggi invece caduti diversi assoluti sulle Alpi e prealpi in alcune località. Caduti come birilli record di Giugno in numerosissime località sia di pianura che di collina sul nord Italia. Da noi situazione assai diversa con caldo intenso, ma lontano da record assoluti e non vicinissimo ai record mensili.
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 5862
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Ghiaccio96 » giovedì 27 giugno 2019, 23:38

alcuni record mensili sono caduti... oggi giornata stranissima,partita con un teso e debole vento favonico di terra che come da manuale ha "contenuto" l'aumento sull'umbria e raggiunto invece il massimo della compressione sulla costa con ben 35 gradi sul litorale romano al mattino dove fiumicino ha fatto il record di giugno. Ladispoli follia totale,alle 9 e mezza aveva 33 gradi e poi ne ha persi 4-5 nel giro di mezz'ora. Anche latina forse ha fatto record sempre nella fase favonica. Poi nel pomeriggio brezzone,non vedevo da un po' una brezza cosi forte,e mi aspetterei tutt'altro vedendo la tramontanella del mattino e un anticiclone posizionato in questo modo. Di conseguenza le temperature delle interne sono schizzate follemente in alto,come sempre quando i venti si fanno occidentali e ovviamente nella seconda parte del pomeriggio.
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Mostruosa onda calda in vista su Europa e parte d'Italia

Messaggio da Burian » venerdì 28 giugno 2019, 1:31

Domani vedremo se Viterbo avrà infranto il suo record di temperatura per il mese di Giugno, Roma anche non credo che ce l'abbia fatta, in ogni caso è stata ,ed è ancora, un'ondata di caldo molto intenso relativamente al mese di Giugno, non faceva così caldo dal 2002, sono passati quindi diversi anni.
Sul nord-ovest dell'Italia invece è stata un'altra cosa, lì le termiche altissime unite alla continentalità hanno fatto cadere record assoluti di caldo, è stata un configurazione barica eccezionale nel vero senso del termine per quei territori.
Sabato fortunatamente si avrà un calo delle temperature che si manterranno su valori leggermente al di sopra della norma, ,farà ancora caldo quindi, ma in maniera più ordinaria.
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Prossimo

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti