Oggi è venerdì 18 ottobre 2019, 13:23

Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Osservazioni meteo e analisi modelli
Avatar utente
 
Messaggi: 3856
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Olim » sabato 27 dicembre 2014, 12:59

In ogni caso semplici considerazioni sulla media tra i modelli mi lasciano ritenere che la soluzione di GFS sia in un certo modo "estrema". Pertanto mi aspetto una soluzione centrale con nucleo più diretto sul centro Italia senza scavallamenti, freddo intenso da noi. Me lo aspetto e me lo auguro molto!!! Se saltasse sia la neve che il gelo per il dettaglio di cui vi scrivevo sopra sarebbe una specie di comica :( :( :( :lol: :lol: :lol: :38: :38:
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

 
Messaggi: 5888
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 27 dicembre 2014, 13:02

WRF-NMM 0,05 da sconfinamenti deboli nevosi sul NE della tuscia e basta domenica sera.

Veramente,a questo punto rivoglio la -13,almeno fa un ondata di gelo fortissima,l'aria diventa un mattine al suolo e al primo fronte di gennaio è nevone... Così tutto per il nord,neanche gli serve a loro tutto sto gelo per fare un bel cuscino freddo,sarebbe sprecato... Lo sfottimento c'è sempre,non eclatanti ritrattamenti,ma dettagli cambiati che stravolgono ogni speranza... :cry:
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

Avatar utente
 
Messaggi: 443
Iscritto il: venerdì 24 ottobre 2014, 14:15
Sesso: M
Luogo: Acquapendente
Quota: 400 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Delfry » sabato 27 dicembre 2014, 13:05

Delfry ha scritto:MATTINA DEL 28:

Colline orientali--> 0-2 cm

Colline /alte colline occidentali e sud-occidentali 1- 4 cm

SERA DEL 28:

Colline orientali -->0,5 cm

Colline occidentali --> 0 cm


colline mattina---> mi riferiscoa a 400 / 600 m

colline / alte colline occidentali mattina mi riferisco 550m - 750 m
Francesco Del Francia, per gli amici Delfry.

Amante dei fenomeni temporaleschi in ogni sua forma, sicuramente il temporale nevoso è il non-plus-ultra della sua filosofia meteofila.

Avatar utente
 
Messaggi: 180
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 16:01
Sesso: M
Luogo: Marta (VT) / San Lorenzo Nuovo (VT) - Alta Tuscia
Quota: 320 m / 520 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Lacustre » sabato 27 dicembre 2014, 13:07

Voglio un bis! :D

Immagine
http://www.meteomarta.it - http://www.meteosanlorenzonuovo.it
Alta Tuscia Viterbese (zona Lago di Bolsena)

 
Messaggi: 5888
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 27 dicembre 2014, 13:17

Lacustre ha scritto:Voglio un bis! :D

Immagine

Con l'ipotesi balcanica che c'era fino a ieri sera quello sarebbe niente...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 5888
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 15:05
Sesso: M
Luogo: Villa San Giovanni in Tuscia/ Roma giardinetti
Quota: 340 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Ghiaccio96 » sabato 27 dicembre 2014, 14:39

Su un ormai sito noto per aver sparato grandi titoloni sensazionalistici,questa volta il titolone di nevicata epocale in Sicilia e nordafrica è giustificato in parte,perché sarebbe veramente epocale per quelle zone reading 0z,ma non hanno tenuto conto delle carte dello spread che mettono seriamente in dubbio purtroppo l'ipotesi balcanica a favore di quella settentrionale,nella quale in Sicilia avrebbero al più una 0: mi chiedo come si giustificheranno se,come probabile che sarà,dovranno togliere la neve alle coste della Sicilia meridionale,li già staranno a fa festa vedendo il sito...
22 febbraio 2005+echoes (pink floyd)

 
Messaggi: 47
Iscritto il: lunedì 20 ottobre 2014, 23:17
Sesso: M
Luogo: Bassano Romano / Roma
Quota: 385 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Tramontana » sabato 27 dicembre 2014, 14:52

Olim ha scritto:Qui c'è dell'altro: si forma un minimo orografico sicuramente aiutato dall'altissima temperatura del tirreno e tanto basta a creare un folle richiamo caldo che addirittura porta la 0° fino a Roma!!!! (alla stessa ora ieri era prevista tipo una -10°). Si tratta non di un normale cambiamento di rotta, ma di una variabile "nuova" non vista bene fino a ieri dal modello americano. Ovvero la possibilità di un minimo sufficientemente forte da poter risucchiare molto caldo e sufficientemente inutile, debole e distante da non poter creare in alcun modo le condizioni per una ciclogenesi tirrenica strutturata.

Insomma sarebbe una vera e propria beffa.

Spero ardentemente in una soluzione alla Reading,Ukmo,Dwd.

Credo che rimanderò all'uscita dei modelli 12 la mia analisi del periodo 30-31-1-2 Gennaio...voglio capire meglio come si svilupperà questa variabile impazzita del minimo risucchia caldo :lol: :lol:


Ti avevo avvertito che non era stabile per niente la situazione :D . La depressione si forma per motivi fluidodinamici, poi il calore del tirreno da maggiore energia. A mio avviso se la struttura dell'alta non viene spostata è inevitabile che si formi.
Diciamo che ipotesi beffa per ora la do probabili all'80%. Quindi la terza irruzione quella lunga e più intensa sia per durata che intensità e qualità dell'aria, probabilmente non arriverà mai..Anzi al Nord e Toscana forse si...Vedremo li gli effetti.
Ciao :)

Avatar utente
 
Messaggi: 8212
Iscritto il: sabato 27 settembre 2014, 1:15
Sesso: M
Luogo: Viterbo q.re Buon Pastore
Quota: 335 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Burian » sabato 27 dicembre 2014, 15:50

Che vuoi farci, Lorenzo non ti ha voluto ascoltare e manco a me :D :lol:
❄ ❄ ❄ Cemer, la meteorologia ha un "cuore antico" ❄ ❄ ❄

Avatar utente
 
Messaggi: 3856
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Olim » sabato 27 dicembre 2014, 16:30

No pero' ragazzi su!!!! Se scherziamo va bene, ma se parliamo seriamente, non potete dirmi che dopo 10-12 emissioni concordi nel vedere irruzione centrata sull'Italia centro-meridionale adesso sostenete che era probabile che non sarebbe giunta fino a noi!! Francamente non capisco!

D'accordo sulla ragione della formazione della depressione secondaria. Ma questo è un altro discorso.
Rimane alta la probabilità che l'irruzione gelida coinvolga almeno una buona parte dell'Italia. Se poi salta tutto il paese, va be, capita, ma dire che era preventivabile o che è ora addirittura probabile mi sembra incomprensibile. O vedete altre carte, oppure non saprei ;)
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

Avatar utente
 
Messaggi: 3856
Iscritto il: martedì 23 settembre 2014, 10:09
Sesso: M
Luogo: Roma (San Giovanni); Soriano nel Cimino, Loc. La Macchieta
Quota: 50/454 m s.l.m.

Re: Dicembre 2014: previsioni tendenze e valutazioni finali

Messaggio da Olim » sabato 27 dicembre 2014, 16:34

Aggiungo solo per chiarezza che non ho mai considerato né scritto che l'irruzione sarebbe stata certa. Dapprima l'ho ritenuta possibile (anche se i modelli la vedavano un giorno sì e due no), poi in linea con i modelli l'ho considerata probabile. E tutt'ora la considero tale, sebbene la durata sarà relativamente effimera. ;)
Lorenzo Dorato, alias Olim
Stagionofilo puro con preferenza viscerale per l'inverno, il freddo e la neve. Amante di ogni fenomeno, dalla pioggia copiosa al caldo intenso, dalla limpida tramontana alla nebbia novembrina, dai temporali al vento burrascoso.

PrecedenteProssimo

Torna a Meteorologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti